COLORI E MATERIALI

Il blog dove scoprire come e di cosa sono composti gli arredi che ci circondano e le influenze che i colori hanno su di noi

divani...come sono fatti

Il vostro relax per noi è importante. Per questo la linea Sofap risponde a tutti i requisiti di comodità, estetica e sicurezza. Vediamo nel dettaglio da come, e da cosa, sono composti

struttura divani Cosmet Arredamento

Struttura

La struttura interna di un divano è composta da una parte orizzontale di sostegno in legno massello e da pannelli in truciolare nelle parti verticali che non sono sottoposte a sollecitazioni dinamiche.

I tamponamenti in verticale sono realizzate con truciolare di spessore 18 mm e faesite. Una volta montati i tamponamenti, la struttura prenderà il nome di fusto. La faesite è un materiale composto da fibra di legno pressata senza aggiunta di sostanze incollanti che risulta molto più resistente e duraturo rispetto al cartone utilizzato normalmente.

Cinghiatura

Le cinghie svolgono un ruolo fondamentale sulla struttura ed il comfort di un divano. Nei nostri divani vengono applicate cinghiature a croce con cinghie trasversali da 120 mm e longitudinali da 70 mm con circa 10 mm di distanza tra di esse. Le cinghie sono interamente tirate a macchina. Questo per garantire che abbiano tra loro lo stesso tensionamento e che rispecchino fedelmente i valori di tensioni stabiliti nel progetto. In questo modo l’operatore non può commettere errori manuali e le nostre sedute rimangono resistenti nel tempo.

La qualità della cinghia è definita da due parametri principali:

  1. La qualità dei fili di lattice rispetto al polipropilene
  2. Lo spessore dei fili di lattice

Sui nostri divani utilizziamo solo cinghie di qualità prodotte in Italia con una grande quantità di fili di lattice di forte spessore che garantiscono la minima perdita di elasticità nel tempo.

Messa in bianco

La messa in bianco è quella parte del processo di produzione in cui il fusto viene rivestito con del materiale morbido. Ci sono due modi per effettuare la messa in bianco, il primo, più veloce, è realizzato con un materiale detto resinato che va applicato al fusto e puntato. Il secondo, più pregiato, prevede l’utilizzo del poliuretano tagliato ed incollato. In funzione del comfort richiesto si utilizzano alternativamente o insieme entrambe le modalità

Imbottitura

Per le imbottiture viene utilizzato solo il poliuretano puro. La qualità e la durata di questo materiale dipende dalla quantità di elastomeri presenti in esso e dalla densità espressa in kg/m3. Spesso per abbassare i costi di questo materiale i fornitori caricano con del marmo la miscela poliuretanica, una pratica che influisce negativamente sulla qualità dell’imbutitura. Per garantire una maggior durata nel tempo delle qualità elastiche della seduta non utilizziamo mai poliuretano caricato ; inoltre tutte le nostre imbottiture sono certificate CERTI PUR.

Rivestimento

Per i rivestimenti sono disponibili una grande varietà di tessuti e pelli. I tessuti che proponiamo sui nostri divani possono essere telati o non telati. I primi, essendo già accoppiati, possono essere cuciti insieme subito dopo la fase di taglio. In tessuto non telato, prima di essere cucito assieme, necessita di una cucitura perimetrale, un’operazione che richiede molto tempo e deve essere eseguita su ogni singola pezza per l’intero perimetro.

Su tutti i tessuti non telati viene sempre effettuata la cucitura perimetrale, per avere la garanzia assoluta che le cuciture successive non si lacerino nel tempo.

Le pelli sono ricavate dallo scarto prodotto dell’industria alimentare. Prima della fase di conciatura la pelle viene scarificata, ovvero sezionata nelle sue parti. La parte più in superficie viene chiamata FIORE ed è quella più pregiata e ricca di collagene. Successivamente alle fasi di pulizia e scarificazione si procede alla conciatura, un processo che serve a rendere le pelli imputrescibili.

La qualità della pelle e del processo di conciatura determinano il grado di sicurezza del prodotto per gli addetti al lavoro e ai consumatori secondo la normativa UNI EN 1336 (2005) che definisce le caratteristiche del cuoio per l’imbottitura.

Le pelli utilizzate sono solamente di alta qualità, prodotte in Italia secondo le vigenti normative di sicurezza europee.

La normativa UNI EN 13336 (2005) prevede:

  1. Assenza di sostanze tossico all’interno della composizione del cuoio come: pantaclorofenolo, formaldeide libera, cromo esavalente o coloranti azoici.
  2. La capacità della pelle di resistere a sollecitazioni meccaniche verificata dai test di resistenza alla trazione, allungamento alla rotturacarico di strappo, resistenza alle cuciture, capacità all’incollaggio, distensione del fiore alla screpolatura e allo scoppio.
  3. La capacità di resistenza del calore, anch’essa stabilità da test come resistenza alla piegatura continua, all’abrasione, allo strofinio, alla goccia d’acqua, alla luce artificiale e adesione della rifinizione.

elementi sospesi

elementi sospesi Cosmet Arredamento

Abbiamo visto le caratteristiche della cucina. Ma anche gli elementi del soggiorno hanno elementi specifici per rispettare normative, portate, estetica e funzionalità. Vediamoli nel dettaglio:

I pensili sono fornitidi cerniere a ribalta incassate e un sistema a vasistas SALICE e HUWIL collaudato per 40.000 cicli di apertura e chiusura.

Le attaccaglie anti ribaltamento per pensili e basi sospese possono supportare rispettivamente 30 e 60 kg, collaudati ad anta aperta.

Nelle collezioni Vitality, Febal giorno e notte sono montate le cerniere Soft-cloasing, un meccanismo che permette all’anta di essere accompagnata dolcemente in chiusura fino al contatto con la cassa. Nelle linee di prodotto Golf, Arcadia, Volo, sono montati meccanismi a pistone e, su richiesta è disponibile anche il Soft-Cloasing.

I cassetti hanno guide Blum con blumotion a richiesta per la serie Vitality.

Le casse sono con pannelli di spessore da 18 mm per mobili, 25 mm per librerie (Golf), 35 mm per librerie (Vitality, Febal Giorno)

le ante: materiali e finiture

materiali a confronto

materiali ante Cosmet Arredamento

Le ante delle cucine possono essere costituite di diversi materiali. Vediamo i principali:

Nobilitato

Pannello nobilitato con impregnazione melaminica utilizzato su scocche e facciate. Oggi le nuove tecnologie permettono di proporre una gamma di tinte unite o effetti legno molto simili al legno naturale come il nobilitato poro a registro

Polimerico

Le ante polimeriche sono costruite da fogli in PVC termoincollati. È un’alternativa ai laccati e ai laminati. Le ante dei mobiliin polimerico sono belle e solide. Dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, sono disponibili in vari colori e decori. Questo materiale è pensato per lo stile contemporaneo, che permette di realizzare delle ante dalle forme accattivanti e dalle diverse finiture presenti in gamma.

Laccato

Le ante laccate sono disponibili in metalskin, monolaccate lucide, laccate lucide e opache. Le vernici utilizzate, garantiscono stabilità del colore nel tempo, se non esposta ai raggi del sole diretti. Le ante monolaccate e laccate lucide, sono caratterizzate da una superficie a specchio grazie al processo finale di spazzolatura.

Laminato

Il materiale laminato è particolarmente robusto. È costituito da un gruppo di fogli di carta impregnati in resine termoindurenti, assemblate ad una temperatura elevata e a fortissima pressione. Questo materiale è di facile manutenzione e adatto alle cucine moderne. Consente di ottenere una grande resistenza ai graffi, all’abrasione, all’umidità e garantisce una durata nel tempo.

Laminato Fenix NTM

Il laminato fenix NTM è caratterizzato da un nuovo materiale realizzato con resine di ultima generazione, che si auto-ripara con l’applicazione di calore, grazie all’utilizzo della nano-tecnologia applicata. Un materiale innovativo caratterizzato da una superficie intelligente, estremamente opaca, anti-impronta, molto resistente e morbida al tatto.

Impiallacciato legno

L’aspetto della impiallacciatura legno è praticamente uguale a quella del legno massello. L’impiallacciatura legno offre ai consumatori un’ottimo rapporto qualità prezzo. A volte è necessario un’occhio molto attento per distinguere un’anta in legno massello da un’impiallacciatura in legno.

Legno massello

Il legno massello connota una cucina in legno al 100%, prerogativa non solo dello stile rustico, ma anche di proposte in stile contemporaneo, per chi preferisce materiali naturali.

Nel nostro punto vendita trovi 25 colori cassa, 100 modelli di ante e 80 piani di lavoro.

Avrete la certezza di creare l’armonia tra il colore dell’anta, i mobili e il resto dell’arredamento della vostra casa.

la linea notte

Dolci sogni con le caratteristiche degli elementi della linea notte. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche tecniche:

linea notte Cosmet Arredamento

Le casse della linea notte sono costituiti da pannelli di spessore di 25 mm con schienale da 8mm.

Il sistema per ante scorrevoli rallentato in apertura e chiusura è completamente in metallo (binario alluminio più sistema in acciaio inox) testato anti corrosione e 50.000 cicli di apertura e chiusura, sopporta sollecitazioni di 60 kg.

Il sistema ante scorrevoli a filo rallentato in chiusura in metallo 50.000 cicli e 60 kg, montano cerniere soft-cloasing di serie per le collezioni Vitality, febal notte o a richiesta per le collezioni Golf, arcadia e volo.

I cassetti hanno guide blum con blumotion su richiesta.

I letti sono certificati UNI 747-1:1994 in materia di sicurezza. I requisiti di sicurezza richiesti dalla normativa sono assicurati da protezione letto anticaduta e da strumenti per salire e scendere

materiali...al top

Il piano di lavoro di una cucina è determinante: deve completare l’estetica della cucina ma soprattutto essere pratico, resistente e funzionale. In commercio esistono diversi materiali con diverse caratteristiche in grado di soddisfare le esigenze di stile e di funzionalità. Ecco i materiali più usati e più innovativi: LAMINATO

piano cucina Cosmet Arredamento

LAMINATO

Il laminato è un materiale sintetico, con un’ottimo rapporto qualità-prezzo, composto da un pannello di particelle di legno e rivestito da uno strato di HPL (strati di carta impregnata con resine termoindurenti). Grazie a questo rivestimento esiste in un’ampia gamma di finiture che riproducono fedelmente altri materiali come il legno, i marmi, la pietra a spacco, il cemento e i metalli.

PRO

Ottimo rapporto qualità/prezzo

Impermeabile

Resistente ai graffi, urti e alimenti acidi (come limone, aceto)

Disponibile in vaste gamme di spessore, finiture e forme

CONTRO

Scarsa resistenza al calore

Impossibilità di inserire elettrodomestici sottotop

Può subire decolorazioni dovute ai raggi solari, contatto con cloro o sostanze aggressive

Infiltrazioni nelle giunzioni, per errata posa o deterioramento dei materiali di giunzione

IDEALI PER: Il piano in laminato ha numerosi pregi e difetti ma può essere l’ideale per rispettare un budget limitato e per cucine con scarso piano di appoggio per cui non si sfrutterebbero le prestazioni di altri materiali

INOX

Il piano inox viene principalmente usato nelle cucine professionali per le sue proprietà igieniche, di resistenza al calore, agli urti e alle macchie. Ha una resistenza minima ai graffi e richiede una pulizia scrupolosa con prodotti specifici per l’acciaio

FENIX

Avanguardia e tecnologia sono le parole che meglio descrivono questo piano di lavoro. Grazie all'impiego di nano-tecnologie , il trattamento con resine acriliche di ultima generazione, il materiale risulta avere proprietà fuori dal comune. Ulteriore caratteristica è la bassa riflessione della luce, anti impronte, al tatto risulta soffice, si rigenera da eventuali micrograffi grazie alla termoreparabilità

MARMI E GRANITI NATURALI

Tra le pietre naturali utilizzate per i piani di lavoro della cucina, i più utilizzati sono i marmi e i graniti. Il punto di forza di utilizzare un piano in materiali naturali è indubbiamente di estetica e di pregio.

A livello prestazionale però sono in svantaggio rispetto a materiali di nuova generazione come gress e quarziti: sono porosi, poco resistenti alle macchie (agenti acidi come caffè, limone, coca cola) e all’umidità (i marmi in particolare). Di contro sono materiali igienici ed esteticamente impagabili.

QUARZITI

I piani in quarzo sono composti da polveri di quarzo naturale (marmi, graniti) uniti a resine acriliche. La combinazione di questi materiali offre diversi vantaggi, unendo il bello della pietra naturale alla praticità di elementi artificiali. In particolare

PRO

Materiale compatto e resistente all’abrasione

Inalterabilità agli agenti chimici

Assenza di porosità e totalmente impermeabile

Possibilità di inserimento di elettrodomestici sottotop

Antistatici (non attirano la polvere)

Igienizzabili

Ideale in sostituzione delle piastrelle tra la base e i pensili della cucina

Garanzia dai 10 ai 15 anni

CONTRO

Scarsa resistenza al calore

Delicato a contatto con prodotti a ph basico, solventi industriali o per vernici, soda caustica

Costi variabili a seconda delle lavorazioni e del colore scelto

IDEALI PER: esistono numerose offerte per i piani in quarzite che comprendono una gamma di colore basica che comprende i bianchi, i beje e i grigi in sfumature che variano da produttore a produttore.

Per cucine con un discreto piano di appoggio, di isole o penisole che consentono di avere una grande estensione di piano per sfruttarne al meglio le caratteristiche: è perfetto per impastare!

GRESS PORCELLANATI

Sono piani composti da una miscela di vetro, porcellana e quarzo naturale. Risulta una superficie ultra compatta con un’eccezionale resistenza agli urti, ai graffi, alle abrasioni e alle alte temperature.

Si ottiene dalla sintesi delle particelle minerali che permette un’ultracompattazione che consente di produrre lastre di grandi dimensioni.

PRO

Resistente a urti, graffi, abrasioni, elevate temperature

Resistente ai raggi UV

Non modifica il proprio aspetto a contatto con strumenti o superfici arroventate

Non necessità di interventi di sigillatura grazie all’assenza di resine al suo interno. Questa caratteristica lo rende in grado di resistere agli agenti chimici

Richiede scarsa manutenzione

Facilità di pulizia

Ecologico

Ideale per essere utilizzato al posto delle piastrelle tra base e pensile

Disponibile in diversi colori e finiture

IDEALI PER: cucine moderne, dalle linee pulite. Lo spessore del top in gress varia da 1.2 cm ai 2 cm. È pertanto ideale per le cucine sistema di apertura a gola.

CORIAN

Perfetto per le cucine di design, è altamente flessibile e versatile. Completamente liscio e privo di giunzioni: questo materiale si può infatti saldare. Questa proprietà è però anche un suo difetto: è poco resiste alle temperature maggiori di 100°: nessun problema con l’acqua in ebollizione ma scarsa resistenza a contatto con pentole e vicino ai piani cattura. Tende a ingiallire e a “sciogliersi”.

dentro...ai mobili

L’estetica è importate certo. Ma dentro? Casse, cerniere, meccanismi di cestelli e cestoni, attacaglie: un mondo di settagli si nasconde dentro le nostre cucine!

organizzazione spazio cucine Cosmet Arredamento

Le casse

Sono costituite da pannelli in particelle di legno da 18 mm di spessore rivestiti in nobilitato di alta grammatura, pannelli ad alta densità (670 km/m3) che rispettano ampiamente la normativa europea EN 312, sono assemblati in fabbrica tramite spinotti usando attrezzature ad alta precisione che garantiscono anche pre-forature esatte per il posizionamento della ferramenta.

I pannelli sono di ottima qualità e garantiscono un’elevata resistenza alla flessione e compressione. La coesione interna delle particelle superiore a 0.30 Mpa (normativa EN 319) assicura una tenutadelle viti nel tempo. Il prodotto assicura nel complesso un’inalterata tenuta ben oltre i 20 anni con utilizzo quotidiano dei normali carichi in uso in cucina.

Tutti i pannelli sono di qualità E1 che garantisce bassi livelli di formaldeide rilasciati nell’ambiente (inferiore a 8mg per 100 gr di pannello asciutto secondo il metodo di misura europea ( EN 120). Inoltre, nel quadro delle certificazioni ISO 14001 garantiamo l’assenza di metalli pesanti e di composti alogeni nei pannelli per la salute di ambiente e natura.

Le cerniere

Le cerniere SALICE (mod. SILENIA 800), garantiscono sino a 80.000 cicli di apertura, un numero di prestazioni nettamente superiore rispetto alle quantità indicate dalla normativa europea che ne richiede 50.000.

Le parti in movimento delle cerniere sono interamente in metallo, permettono un’apertura a 110° o 155°, includono un ammortizzatore che evita la trasmissione di colpi nelle fasi di apertura e chiusura dell’anta.

Il meccanismo prevede una regolazione tridimensionale per facilitare il posizionamento durante la fase di montaggio e migliorare l’allineamento delle ante.

Sistema di sgancio e aggancio rapido dell’anta senza la necessità di utilizzare specifici attrezzi.

Le attaccaglie per i pensili

Il nostro sistema produttivo, completamente automatico, assicura un fissaggio solido tra l’attaccaglia e il pensile. Le parti vengono agganciate con spinotti, mentre, due viti facilmente accessibili dal fronte consentono una regolazione bidirezionale, in altezza e profondità.

Le attaccaglie hanno una portata di 70 kg ciascuna (140 kg per un mobile di gran lunga superiore alle richieste della normativa europea EN 14749). La tenuta complessiva dipende anche dalla solidità del muro a cui è fissato. Sono realizzati in ABS e sono protetti da una parte metallica in modo da garantire anche una buona estetica all’interno del mobile.

Le attaccaglie per basi sospese

La componentistica viene agganciata al mobile, con 4 spinotti regolabili dal fronte.

Le atteccaglie hanno una portata di 120 kg ciascuna e sono da posare su muri resistenti, in quanto la tenuta complessiva, dipende anche dalla solidità del muro a cui è fissato.

I cassetti e i cestelli

Cassetti e cestelli, si muovono su guide a scorrimento la cui capacità di carico è di 30 kg. I cassetti da 120 cm di lunghezza hanno una capacità di carico di 65 kg, queste guide permettono un’estrazione integrale del cassetto rispetto alla cassa offrendo così un’accessibilità totale della parte interna del cassetto.

Il sistema Blumotion offre un sistema di apertura silenzioso, resistente e stabile per una comodità di utilizzo estrema.

Un sistema di richiamo impedisce di lasciare il cassetto aperto, nell’ultimo tratto prima della chiusura.

I cassetti ed i cestelli garantiscono 100.000 cicli di apertura e chiusura, che corrispondono mediamente a più di 20 anni di utilizzo, per cui superiore allo standard europeo che ne richiede 50.000.

Per l’apertura e la chiusura rallentata, sono disponibili guide servoassistite elettriche a richiesta.

È previsto un sistema di regolazione per allineamento ante

COSMET ARREDAMENTI srl | 120/121/12, Via Piacenza - 16138 Genova (GE) - Italia | P.I. 03740090109 | Tel. +39 010 8355281 | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite